Gregorio Samsa

artist portfolio

BABEL
Street ADV
Media partner: Q Media Srl
2012 September
Roma, Via Tuscolana, 215 (corner Via Assisi)
About
The work is an urban installation made possible thanks to the partnership of one of the capital's most dynamic companies in the urban outdoor. The project was born from reflection on the concept of Territory and Territoriality understood as a relationship with physical places and spaces, but also as an introspective dimension, a sense of belonging, inclusion or exclusion, openness in relationships with others or limitations.
The work was presented at the fourth edition of the Terna Prize and was selected as a finalist in the Megawatt category.
L'opera è un’installazione urbana resa possibile grazie alla partnership di una delle aziende più dinamiche della capitale nell’ambito dell’urban outdoor. Il progetto nasce dalla riflessione sul concetto di Territorio e Territorialità inteso come relazione con luoghi e spazi fisici, ma anche come dimensione introspettiva, senso di appartenenza, inclusione o esclusione, apertura nei rapporti con gli altri o limitazioni.
L'opera è stata presentata alla quarta edizione del Premio Terna ed è stata selezionata come finalista nella categoria Megawatt.
The image displayed as an advertising billboard is a graphic work that illustrates the various steps to be followed for the creation of a work of art. The image refers to Viaggiare Sicuri, a relational project that has been traveling the world as a parcel post since January 2012. Babel, like an instruction manual, shows the whole Viaggiare Sicuri creative process, from the early stages to the final one.
The image is made up of illustrative drawings that are merged with the text of the instructions - which are located inside the travel box - written in different languages. But in Babel the text is not reproduced in full for each language; it is fragmented by assembling parts of the five translations to create a single visual flow, clear in its essence despite being difficult to read for those who do not master of all five languages.
The work becomes a metaphor of the particularly multi-culturality characterizing today's society and furthermore, by promoting the Viaggiare Sicuri project, it promotes a dialogue between cultures through the leitmotif of travel.
Art therefore becomes the element that favors this meeting and the photographs that will be produced by all participants in the project will be testimony to the richness of this diversity.
Babel è un’opera grafica che illustra i vari step da seguire per la realizzazione di un'opera d’arte. L’immagine fa riferimento a Viaggiare Sicuri, un progetto relazionale che da gennaio 2012 sta viaggiando per il mondo sotto forma di pacco postale. Babel, come un manuale istruzioni, illustra il processo creativo, dalle prime fasi fino a quella finale, del progetto Viaggiare Sicuri.
L’immagine si compone di disegni illustrativi che si fondono con il testo delle istruzioni, che si trovano all'interno della scatola viaggiatrice, scritto in lingue diverse. Ma in Babel il testo non viene riproposto per intero per ciascuna lingua, bensì viene frammentato assemblando parti delle cinque traduzioni in modo tale da generare un unico flusso “visuale”, chiaro nella sua essenza nonostante di difficile lettura per chi non possiede la padronanza di tutte e cinque le lingue.
L’opera si fa metafora di una multi-culturalità particolarmente caratterizzante la società odierna ed inoltre, reclamizzando il progetto Viaggiare Sicuri, si fa promotrice di un dialogo tra le culture attraverso il leit motif del viaggio. L’arte diventa pertanto l’elemento che favorisce questo incontro e le fotografie che verranno prodotte da tutti i partecipanti al progetto, saranno la testimonianza della ricchezza di tale diversità.
VIAGGIARE SICURI
  • Gregorio Samsa
  • Gregorio Samsa
  • Gregorio Samsa


Gregorio Samsa - Copyright © 2019